Legal






Copyright

Copyright © 2018 – HRC srl – all rights reserved – Partita I.V.A. 08235880013

Privacy e Cookies

Questo sito web raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti. Dati personali raccolti per le seguenti finalità e utilizzando i seguenti servizi:

Commento dei contenuti
Sistema di commento gestito in modo diretto
Dati Personali: cognome, email e nome

Contattare l’Utente
Modulo di contatto
Dati Personali: email e nome

Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook , Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter, Pulsante +1 e widget sociali di Google+ e Pulsante e widget sociali di Linkedin
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Statistica
Google Analytics
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Titolare del trattamento: HRC s.r.l.
Indirizzo email del Titolare: rda@hrcsrl.it

Tipologie di Dati raccolti
Fra i Dati Personali raccolti da questa Applicazione, in modo autonomo o tramite terze parti, ci sono: nome, cognome, email, Cookie e Dati di utilizzo.
Altri Dati Personali raccolti potrebbero essere indicati in altre sezioni di questa privacy policy o mediante testi informativi visualizzati contestualmente alla raccolta dei Dati stessi.
I Dati Personali possono essere inseriti volontariamente dall’Utente, oppure raccolti in modo automatico durante l’uso di questa Applicazione.
L’eventuale utilizzo di Cookie – o di altri strumenti di tracciamento – da parte di questa Applicazione o dei titolari dei servizi terzi utilizzati da questa Applicazione, ove non diversamente precisato, ha la finalità di identificare l’Utente e registrare le relative preferenze per finalità strettamente legate all’erogazione del servizio richiesto dall’Utente.
Il mancato conferimento da parte dell’Utente di alcuni Dati Personali potrebbe impedire a questa Applicazione di erogare i propri servizi.
L’Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi pubblicati o condivisi mediante questa Applicazione e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.

Modalità di trattamento
Il Titolare tratta i Dati Personali degli Utenti adottando le opportune misure di sicurezza volte a impedire l’accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei Dati Personali.
Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati categorie di incaricati coinvolti nell’organizzazione del sito (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L’elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento.

Luogo del trattamento dei Dati raccolti
I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare e in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare.

Tempo del trattamento dei Dati raccolti
I Dati sono trattati per il tempo necessario allo svolgimento del servizio richiesto dall’Utente o richiesto dalle finalità descritte in questo documento, e l’Utente può sempre chiedere l’interruzione del Trattamento o la cancellazione dei Dati.

Finalità del Trattamento dei Dati raccolti
I Dati dell’Utente sono raccolti per consentire al Titolare di fornire i propri servizi, così come per le seguenti finalità: Commento dei contenuti, Statistica, Interazione con social network e piattaforme esterne e Contattare l’Utente.
Le tipologie di Dati Personali utilizzati per ciascuna finalità sono indicati nelle sezioni specifiche di questo documento.

Dettagli sul trattamento dei Dati Personali
I Dati Personali sono raccolti per le seguenti finalità e utilizzando i seguenti servizi:
– Commento dei contenuti
– Contattare l’Utente
– Interazione con social network e piattaforme esterne
– Statistica

Difesa in giudizio
I Dati Personali dell’Utente possono essere utilizzati per la difesa da parte del Titolare in giudizio o nelle fasi propedeutiche alla sua eventuale instaurazione, da abusi nell’utilizzo della stessa o dei servizi connessi da parte dell’Utente. L’Utente dichiara di essere consapevole che il Titolare potrebbe essere richiesto di rivelare i Dati su richiesta delle pubbliche autorità.
Informative specifiche. Su richiesta dell’Utente, in aggiunta alle informazioni contenute in questa privacy policy, questa Applicazione potrebbe fornire all’Utente delle informative aggiuntive e contestuali riguardanti servizi specifici, o la raccolta e il trattamento di Dati Personali.
Log di sistema e manutenzione
Per necessità legate al funzionamento e alla manutenzione, questa Applicazione e gli eventuali servizi terzi da essa utilizzati potrebbero raccogliere Log di sistema, ossia file che registrano le interazioni e che possono contenere anche Dati Personali, quali l’indirizzo IP.

Esercizio dei diritti da parte degli Utenti
I soggetti cui si riferiscono i Dati Personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno degli stessi presso il Titolare del Trattamento, di conoscerne il contenuto e l’origine, di verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione, la cancellazione, l’aggiornamento, la rettifica, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei Dati Personali trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte al Titolare del Trattamento.
Questa Applicazione non supporta le richieste “Do Not Track”.
Per conoscere se gli eventuali servizi di terze parti utilizzati le supportano, l’Utente è invitato a consultare le rispettive privacy policy.

Modifiche a questa privacy policy
Il Titolare del Trattamento si riserva il diritto di apportare modifiche alla presente privacy policy in qualunque momento dandone pubblicità agli Utenti su questa pagina. Si prega dunque di consultare spesso questa pagina, prendendo come riferimento la data di ultima modifica indicata in fondo. Nel caso di mancata accettazione delle modifiche apportate alla presente privacy policy, l’Utente è tenuto a cessare l’utilizzo di questa Applicazione e può richiedere al Titolare del Trattamento di rimuovere i propri Dati Personali. Salvo quanto diversamente specificato, la precedente privacy policy continuerà ad applicarsi ai Dati Personali sino a quel momento raccolti.
Informazioni su questa privacy policy
Il Titolare del Trattamento dei Dati è responsabile per questa privacy policy.

Termini di utilizzo

L’utilizzo del Sito implica per l’utente la conoscenza dei termini e delle condizioni qui di seguito stabilite.

Limiti all’utilizzo
Il materiale contenuto nel Sito è protetto da copyright. La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, (la musica), il software applicativo e tutti i codici e format scripts utilizzati per implementare il Sito sono di proprietà di HRC srl. Se non espressamente previsto, i contenuti del Sito non possono, né in tutto né in parte, essere copiati, modificati, riprodotti, trasferiti, caricati, scaricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto di HRC srl. È fatta salva la possibilità di immagazzinare tali contenuti nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine del Sito ad uso esclusivamente personale. I marchi e i loghi presenti nel Sito sono di proprietà di HRC srl. Essi non possono essere utilizzati su alcun altro sito internet diverso dal Sito stesso o su altri mezzi di comunicazione senza il preventivo consenso di HRC srl. Il nome “HRC srl” e qualsiasi marchio che includa il marchio “HRC srl” non possono essere utilizzati come indirizzi internet di altri siti, o quali parti di tali indirizzi, senza il preventivo consenso scritto di HRC srl.
Limiti di Responsabilità
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato sul Sito ed all’uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall’accesso, dall’interconnessione e dallo scarico di materiale dal Sito. Pertanto HRC srl non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con il Sito, oppure a seguito dell’uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Link
HRC srl non assume alcuna responsabilità per materiali creati o pubblicati da terzi con i quali il Sito abbia un collegamento ipertestuale (“link”). L’utente che decide di visitare un sito internet collegato al Sito lo fa a suo rischio, assumendosi l’onere di prendere tutte le misure necessarie contro virus od altri elementi distruttivi che potenzialmente possono arrecargli un danno.
Tutela dei dati personali
Nessun dato personale verrà richiesto ai visitatori per l’accesso al Sito. Qualora fossero richiesti dei dati personali per fruire di particolari servizi, il visitatore dovrà darne esplicitamente il consenso al trattamento ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali.
Facoltatività del conferimento dei dati
A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di registrazione ai servizi del Portale, di richiesta di informazioni e di invio di suggerimenti e segnalazioni al Sito o comunque indicati in contatti con il Portale.
Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003).
Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.
Le richieste vanno rivolte a HRC srl.

Codice Etico

Premessa: L’entrata in vigore D.Lgs 231/2001, ha posto l’esigenza di definire un chiaro schema comportamentale di riferimento, capace di orientare l’impegno professionale di ciascun
collaboratore e dipendente della HRC. Nella consapevolezza che un’impresa viene valutata oltre che alla stregua della qualità dei servizi che è in grado di offrire, anche sulla base della sua capacità di produrre valore e creare benessere per la collettività, HRC intende, attraverso il Codice:
• definire ed esplicare i valori ed i principi che informano la propria attività e i propri rapporti con dipendenti, collaboratori, clienti, fornitori, istituzioni;
• formalizzare l’impegno a comportasi con lealtà e correttezza;
• indicare ai propri collaboratori i principi di comportamento, i valori e le responsabilità di cui richiede il puntuale rispetto nel corso dell’erogazione della prestazione lavorativa con l’ulteriore consapevolezza che la reputazione è cosa fragile e che va pertanto evitata anche solo l’apparenza di scorrettezze.
HRC assicura:
• la massima diffusione e conoscenza del presente Codice da parte dei dipendenti e collaboratori
• la massima divulgazione del presente Codice presso terzi con cui intrattiene rapporti e presso tutti coloro che, operando a diverso titolo ed ai vari livelli di responsabilità per il conseguimento degli obiettivi sono tenuti all’osservanza e alla concreta attuazione qui contenute
• la verifica di ogni notizia di violazione del Codice
• la valutazione dei fatti e l’applicazione di adeguate sanzioni, in caso di violazione
Missione: Hrc svolge una preminente attività commerciale inserita nel contesto informatico meglio identificato nella realizzazione di applicazioni software, nell’attività di consulenza sistemistica e di servizi a progetto, della gestione in outsourcing dell’assistenza hardware e software per i propri clienti e la vendita di infrastruttura hardware.
Nello svolgimento della propria attività HRC si pone con senso di responsabilità e con integrità morale l’obiettivo di contribuire al processo di sviluppo dell’economia del territorio sul quale opera,
sia a livello della regione Piemonte che a livello nazionale e pertanto:
• attua con trasparenza e rispetta modelli di comportamenti ispirati all’autonomia, integrità morale e rigore professionale e sviluppa le azioni coerenti;
• osserva la normativa vigente di livello comunitario, nazionale e regionale e le disposizioni emanate dalla Giunta Comunale;
• rispetta i legittimi interessi di clienti, fornitori, dipendenti, investitori, partners;
• si conforma ai principi contenuti nel presente Codice.
Risorse umane: La società
• si impegna a realizzare condizioni di lavoro funzionali alla tutela dell’integrità psicofisica e della salute dei lavoratori ed al rispetto della personalità morale, evitando discriminazioni, illeciti condizionamenti ed indebiti disagi;
• adotta criteri di merito, di competenza e comunque strettamente professionali per qualunque decisione relativa al rapporto di lavoro con i propri dipendenti e collaboratori esterni;
pratiche discriminatorie nella selezione, assunzione, formazione, gestione, sviluppo e retribuzione del personale, nonché ogni forma di nepotismo o di favoritismo, sono espressamente vietate. Ogni assunzione o promozione deve effettuarsi rispettando criteri di merito e di competenza;
• richiede ai responsabili di unità operative ed a tutti i collaboratori, ciascuno per quanto di competenza, di adottare comportamenti coerenti con i principi di cui ai punti precedenti, funzionali alla loro concreta attuazione.
Ferme restando le previsioni di legge contrattuali in maniera di doveri dei lavoratori, ai dipendenti sono richiesti professionalità, dedizione, lealtà, spirito di collaborazione e rispetto reciproco.
Sono vietati ai dipendenti:
• il perseguimento di interessi personali a detrimento di quelli aziendali;
• lo sfruttamento del nome e della prestazione dell’HRC a scopi privati ed analogamente lo sfruttamento a fini personali della posizione ricoperta all’interno dell’HRC e delle informazioni acquisite nel corso della prestazione lavorativa;
• l’adozione di atteggiamenti che possono compromettere l’immagine della società;
• l’uso di beni sociali per scopi diversi da quelli ad essi propri;
• il consumo inutile o l’impiego non razionale di mezzi e risorse;
• la diffusione a terzi o l’uso a fini privati o comunque improprio di informazioni e notizie riguardanti HRC o i beneficiari dei finanziamenti.
I dipendenti si astengono dall’espletamento di mansioni lavorative – anche a titolo gratuito – in contrasto o in concorrenza con HRC. E’ fatto loro obbligo di evitare le situazioni anche solo  apparenti di conflitto di interesse con la società, e comunque di comunicare ai responsabili gerarchici l’insorgere di dette situazioni.
Il dipendente informa il proprio Responsabile degli interessi finanziari o non finanziari che egli o suoi parenti o conoscenti o soggetti con i quali abbia avuto rapporti di collaborazione in qualunque modo retribuita, abbiano in attività connesse all’ufficio. In tutti i suddetti casi il dipendente si astiene dal partecipare alle relative attività.
Il dipendente non frequenta persone o rappresentanti di imprese che abbiano in corso con HRC procedimenti contenziosi e di esplicita concorrenza. Il dipendente nell’adempimento dei suoi compiti assicura la parità di trattamento tra coloro che vengono in contatto con HRC . Egli non accetta né tiene conto di raccomandazioni o segnalazioni, comunque denominate, in qualunque forma, a forza o a danno di soggetti con i quali viene in contatto per ragioni del proprio ufficio. L’interruzione o la risoluzione del rapporto lavorativo con la società indipendente dalla causa, non giustificano la rivelazione di informazioni riservate o l’esternazione di opinioni e convincimenti personali che possano arrecare danno all’immagine aziendale.
I dipendenti sono tenuti ad impiegare i beni messi a loro disposizione nel rispetto della loro destinazione d’uso ed in modo da tutelarne la conservazione e la funzionalità.
Il dipendente non utilizza a fini personali cancelleria, elaborazioni, fotocopiatrici od altra attrezzatura di cui dispone per ragioni d’ufficio.
Salvo casi eccezionali, di cui informa il Responsabile, il dipendente non utilizza le linee telefoniche per l’ufficio per effettuare telefonate personali sulle linee telefoniche dell’ufficio al minimo indispensabile.
Il comportamento di ciascun Responsabile si conforma ai valori del Codice Etico e rappresenta un esempio per i propri collaboratori. I Responsabili di Area instaurano con i propri collaboratori rapporti improntati al rispetto reciproco e ad una proficua cooperazione, favorendo lo sviluppo dello spirito di appartenenza ad HRC. La motivazione dei dipendenti e la diffusione dei valori aziendali – in modo da consentirne l’interiorizzazione e la condivisione – sono essenziali; in tale ottica si pone l’impegno all’implementazione e al mantenimento di flussi informativi corretti, validi e motivanti, in grado di dare al dipendente la consapevolezza del contributo apportato all’attività aziendale da ciascuna delle risorse coinvolte.
Ciascun Responsabile sostiene la crescita professionale delle risorse assegnate, tenendo in considerazione le attitudini di ciascuna nell’attribuzione dei compiti, onde realizzare una reale
efficienza in ambito operativo. A tutti identicamente sono assicurate le medesime opportunità di esprimere il proprio potenziale professionale.
Ogni Responsabile presta la debita attenzione e, ove, possibile e opportuno, da seguito a suggerimenti o richieste dei propri collaboratori, in un’ottica di qualità totale, favorendo una
partecipazione motivata alle attività dell’Azienda inerenti la propria Area di azione. Il management è chiamato a favorire un approccio positivo alla funzione di controllo, in una
prospettiva di piena collaborazione coerente con quel senso di appartenenza ad HRC che si intende promuovere presso tutti i propri dipendenti.
Il sistema dei controlli contribuisce a migliorare l’efficienza dei processi aziendali, è pertanto obiettivo comune di tutti i livelli della struttura organizzativa concorrere al suo efficace funzionamento, in primo luogo mediante il puntuale rispetto delle procedure interne, in modo da consentire la più agevole individuazione dei punti di responsabilità. Ai collaboratori (interni ed esterni) viene chiesto di attenersi ai principi contenuti nel codice. Il compenso da corrispondere deve essere commisurato alla prestazione indicata in contratto ed i pagamenti non potranno essere effettuati ad un soggetto diverso dalla controparte contrattuale, né in un paese terzo diverso da quello delle parti.
Rapporti con l’esterno: Rapporti con clienti e fornitori, sono di primario interesse aziendale:
• la piena soddisfazione delle esigenze del cliente destinatario della prestazione messa in atto da HRC;
• la creazione di un solido rapporto con il cliente, ispirato alla cortesia, alla correttezza ed all’efficienza;
• il mantenimento di un atteggiamento professionale leale e collaborativi nei riguardi del cliente, che deve in particolare essere posto in condizioni di assumere decisioni consapevoli ed informate.
HRC non ha preclusioni verso alcun cliente o categoria di clienti, ma non intende intrattenere relazioni in modo diretto o indiretto, con persone dalle quali sia conosciuta o sospettata l’appartenenza ad organizzazioni criminali o comunque operanti al di fuori delle liceità; ad esempio sono esclusi rapporti con persone od organizzazioni legate al riciclaggio, al traffico di droga, all’usura.
Correttezza, professionalità, efficienza, serietà e affidabilità costituiscono la base per l’instaurazione di un valido rapporto anche con fornitori e collaboratori esterni, la cui scelta viene operata in funzione di valutazioni basate su elementi di riferimenti oggettivi. E’ fatto obbligo ai dipendenti di HRC di assicurare pari opportunità alle aziende fornitrici in possesso dei requisiti richiesti.
La selezione dei fornitori, ove questa si renda necessaria, e la determinazione delle condizioni d’acquisto devono essere basate su una valutazione obiettiva della qualità,dell’utilità, del prezzo dei beni e servizi chiesti, della capacità della controparte di fornire e garantire tempestivamente beni e servizi di livello adeguato alle esigenze di HRC, nonché della sua integrità e solidità.
HRC è disponibile alla ricerca di soluzioni amichevoli ai problemi che dovessero insorgere con il cliente, nella prospettiva di superare le posizioni divergenti e di addivenire ad una loro conciliazione. Analogo spirito informa il rapporto di HRC con i propri fornitori e collaboratori esterni; è peraltro fatto obbligo ai dipendenti di segnalare tempestivamente alle funzioni competenti eventuali problemi di rilievo insorti, al fine di consentire l’adozione delle misure volta per volta più opportune.
Nei rapporti con clienti e fornitori o con altri soggetti con i quali venga in contatto per motivi di lavoro i vertici aziendali ed i dipendenti non possono accettare compensi, omaggi o trattamenti di favore di valore più che simbolico grava sul dipendente l’obbligo di informare il proprio responsabile gerarchico delle offerte ricevute in tal senso.
Analogamente, è vietato offrire o corrispondere indebiti compensi, omaggi o trattamenti di favore di valore più che simbolico e comunque estranei alle normali relazioni di cortesia, nell’interno di favorire illecitamente gli interessi di HRC.
Politica informativa: L’informazione verso l’esterno deve essere veritiera e trasparente. I rapporti con organismi di informazione sono affidati alle funzioni aziendali a ciò preposte. Analogamente è richiesto il preventivo accordo con le funzioni preposte per rappresentare le posizioni e l’attività di HRC in qualsiasi forma ed occasione (conferenze, partecipazione a convegni ed altri pubblici interventi, redazione di articoli o altre pubblicazioni). La circolazione interna delle informazioni è limitata ai soggetti portatori di un effettivo interresse aziendale a conoscerle e ad utilizzarle, i quali si astengono dal parlarne senza motivo o in luoghi non appropriati, anche per evitare di incorrere in rivelazioni involontarie.
La divulgazione a terzi delle informazioni riservate e comunque ad uso interno richiede l’autorizzazione del Responsabile, nel rispetto delle procedure aziendali.
La salvaguardia del patrimonio sociale ricomprende la custodia e la protezione dei beni materiali ed intellettuali della società, nonché delle informazioni e dei dati di proprietà aziendale, dei quali i dipendenti vengono a conoscenza per ragioni d’ufficio. Per l’importanza strategica di tali informazioni, è necessaria una loro corretta condivisione, che consenta la realizzazione degli obiettivi comuni alle diverse funzioni, nella consapevolezza che la diffusione non autorizzata, la manomissione, l’uso indebito o la perdita possono arrecare danni ad HRC.
HRC garantisce il trattamento dei dati personali e sensibili relativi ai propri dipendenti e ai terzi secondo i criteri previsti dalla normativa vigente in materia di privacy.
La tenuta delle scritture contabili avviene in coerenza con i principi di trasparenza, veridicità, completezza dell’informazione che guidano l’intera politica informativa di HRC.
Le evidenze contabili di HRC devono essere basate su informazioni precise, esaurienti e verificabili.
Ogni scrittura nei libri contabili deve riflettere la natura dell’operazione, rappresentarne la sostanza e deve essere basata su una adeguata documentazione di supporto in modo da consentire:
• l’agevole registrazione contabile;
• l’individuazione dei diversi livelli di responsabilità;
• l’accurata ricostruzione dell’operazione.
Il datore di lavoro, il Responsabile d’Area hanno libero accesso ai dati, alla documentazione ed alle informazioni utili per lo svolgimento delle attività di controllo di rispettiva competenza. Tutti i dipendenti sono tenuti a prestare la propria piena collaborazione a tale scopo.
Osservanza del codice: L’osservanza delle norme del Codice Etico è parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei dipendenti ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 2104 2106 del codice civile. Nei contratti di collaborazione è incluso l’obbligo all’osservanza del presente Codice.
La violazione delle disposizioni del Codice Etico da parte dei prestatori di lavoro (dipendenti e collaboratori) costituisce inadempimento delle obbligazioni contrattuali e potrà determinare , a seconda dei casi:
• l’applicazione delle sanzioni e dei provvedimenti disciplinari previsto dal Contratto Collettivo applicabile;
• la risoluzione del rapporto;
• l’applicazione di penali;
• il risarcimento del danno.
Strutture di riferimento: Nessuno deve mai presumere di poter ignorare le normative ritenendo che ciò sia nell’interesse della Società. Inoltre nessuno all’interno della società ha l’autorità di impartire ordini o direttive in violazione del presente codice.
Ciascun collaboratore o dipendente è tenuto a riferire tempestivamente
• eventuali inosservanze del presente Codice
• ogni richiesta di violazione del medesimo , da chiunque proveniente, al proprio
Responsabile ovvero, in alternativa, direttamente alla funzione all’uopo preposta.
La direzione della società attraverso l’Amministratore Unico:
• assicura la massima diffusione del Codice presso i prestatori di lavoro (dipendenti e collaboratori), i fornitori ed i partners, fornendo il necessario supporto interpretativo delle disposizioni ivi contenute;
• predispone i programmi di comunicazione e formazione finalizzati alla miglior conoscenza ed attuazione del Codice;
• partecipa alla definizione dei criteri e delle procedure intesi a ridurre il rischio di violazione del Codice, collaborando con le funzioni volta per volta competenti;
• svolge le necessarie verifiche in ordine ad ogni notizia di violazione di norme del Codice, anche al fine dell’applicazione da parte delle funzioni competenti delle necessarie misure sanzionatorie;
• monitora lo stato di applicazione del Codice all’interno della società

 

Loading...